Cresce l’artigianato siciliano. Secondo i dati elaborati dall’Osservatorio economico di Confartigianato Sicilia, sono 1.573 le nuove imprese artigiane che hanno aperto i battenti nel 2018 in Sicilia, pari al 6,1% del totale delle 25.820 nuove iscrizioni registrate nell’Isola.

Secondo il report dell’Osservatorio, Catania è la provincia con il maggior numero di nuove imprese artigiane (32,4% delle 1.573 iscrizioni totali registrate in Sicilia), seguita da Palermo e Messina.

Il tasso di natalità più elevato e superiore alla media (2,2%) lo rileviamo a Catania (3,1%) e a Ragusa (2,7%). Nel dettaglio delle 1.573 nuove imprese il 37,6% sono gestite da under 35, il 15,9% sono gestite da donne e il 6,1% da stranieri. Rispetto a cinque anni prima (2014) l’artigianato registra 523 iscrizioni in meno, in particolare cala la quota di nuove imprese gestite da giovani che passa dal 46,9% al 37,6%.